Una relazione con una differenza di età può essere armoniosa?

Che cosa sono le relazioni tra persone di età diversa? Amore

Che si tratti di una celebrità o di una persona conosciuta personalmente, il divario di età nelle relazioni sentimentali attira sempre l’attenzione.

Relazioni con divario di età

Le relazioni con divario di età si riferiscono solitamente a una differenza di età di almeno 10 anni tra i partner. In generale, la definizione di relazione tra coetanei e ciò che è o non è accettabile varia in base al sesso, all’età e alle norme culturali di una persona.

La storia delle relazioni tra persone di età diversa

In generale, gli uomini sono molto più disposti a considerare le donne significativamente più giovani. Secondo diversi studi, questo fenomeno ha radici evolutive.

Poiché gli uomini non hanno un orologio riproduttivo così rigido, possono avere figli più tardi nella vita. Storicamente, questo ha reso le donne più aperte a relazioni con uomini più anziani, poiché non devono preoccuparsi della fertilità degli uomini.

Gli uomini più anziani tendono anche a disporre di maggiori risorse monetarie grazie all’età e all’esperienza, il che può essere più interessante per le donne quando considerano come mantenere i loro potenziali figli. Questo si traduce in un accoppiamento storico che ha avuto successo, poiché le donne più giovani hanno maggiori probabilità di essere più fertili.

In generale, gli studi hanno dimostrato che gli uomini sono più aperti a fasce di età più ampie rispetto alle donne, soprattutto con l’avanzare dell’età. Oltre al fatto che gli uomini possono ignorare la preoccupazione degli orologi biologici, in passato le donne non hanno trovato alcun vantaggio nel frequentare uomini più giovani.

Stigmi nelle relazioni moderne con divario d’età

Sebbene oggi le considerazioni evolutive non siano più così importanti, le relazioni tra persone di età diversa sono ancora stigmatizzate dalla cultura moderna.

Uno studio suggerisce che gli stereotipi e i pregiudizi negativi che molte persone nutrono nei confronti delle relazioni tra coetanei potrebbero derivare da una percezione di iniquità relazionale. In altre parole, le persone credono che un membro della coppia sia lì solo perché sta usando l’altro membro in qualche modo.

La terapeuta relazionale Mialauni Griggs, ALMFT, specifica che, oltre all’età, è importante considerare fattori come la razza, l’orientamento sessuale e lo status socioeconomico quando si tratta di coppie con un divario di età estremo.

Se da un lato una maggiore consapevolezza di questi fattori potrebbe portare a un minor giudizio nei confronti di queste coppie, dall’altro Griggs è ben consapevole degli stigmi negativi associati a queste relazioni.

“Penso che lo stigma più comune sia che se la donna è più giovane deve essere una cacciatrice di dote e lui deve essere solo o inquietante. [Oppure che] se la donna è più vecchia, deve cercare di riconquistare la sua giovinezza e lui probabilmente è il cercatore d’oro”. – MIALAUNI GRIGGS, ALMFT

Sfide delle relazioni tra persone di età diversa

Le sfide dipendono in gran parte dalle circostanze, ma ci sono alcuni temi comuni che tendono a presentarsi nelle relazioni tra persone di età diversa.

Diverse fasi della vita

Il più ovvio è che quando una persona ha una relazione di questo tipo può trovarsi in una fase della vita drasticamente diversa da quella del suo partner. Questo è meno applicabile alle persone che hanno superato l’età fertile.

Griggs osserva anche che molte delle domande più grandi che sorgono dalle persone in queste relazioni tendono a provenire dalle donne, poiché sono loro a dover affrontare una tempistica per quanto riguarda l’avere figli.

Griggs sottolinea l’importanza di “conversare continuamente sulle vostre priorità e aspettative, rimanendo aperti all’ascolto del vostro partner”. Incoraggia i suoi pazienti a non perdere di vista i loro percorsi individuali, cosa che a volte può accadere in queste relazioni quando uno dei due partner finisce per concentrarsi più sui tempi dell’altro che sui propri.

Possono esistere dinamiche di potere

Un altro grande problema che si presenta nelle relazioni con persone di età diversa è la possibilità che si creino dinamiche di potere. Soprattutto per i ventenni, i trentenni e i quarantenni, se c’è una differenza di età di 10 o più anni, è probabile che una persona si trovi in una posizione diversa dal punto di vista professionale e finanziario.

È importante mantenere la consapevolezza di questa dinamica e assicurarsi che non inizi a controllare le opzioni di uno dei due partner.

Ad esempio, se il partner più stabile finanziariamente finisce per pagare alcune bollette o coprire le spese, è importante assicurarsi che il partner sostenuto non si senta intrappolato nella relazione a causa di questo sostegno.

Vantaggi delle relazioni tra persone di età diversa

Sebbene alcuni studi abbiano dimostrato che la mancanza di sostegno sociale nelle relazioni tra persone di età diversa può portare a una minore soddisfazione nella relazione, ci sono anche alcuni vantaggi di queste relazioni da notare.

I partner sono pronti ad affrontare lo stigma

È stato dimostrato che le donne sono più propense a dedicare più tempo alla valutazione dei costi e dei benefici di queste relazioni, poiché anticipano lo stigma. A tal fine, tendono ad affrontare le relazioni in uno stato più aperto e onesto con il partner, poiché spesso hanno dovuto discutere i potenziali esiti fin dall’inizio.

Le donne tendono a trovare più felicità

Alcuni studi hanno riscontrato5 che le relazioni tra donne più anziane sono più soddisfacenti per le donne rispetto a quelle della loro stessa età. Questo perché le relazioni tendono a essere più paritarie in termini di denaro e carriera. Per gli uomini, la soddisfazione della relazione rimane invariata se la loro partner femminile è più anziana, quindi è davvero un vantaggio per tutti.

I partner coinvolti possono avere un’aspettativa di vita più lunga

È stato riscontrato6 che le persone che hanno una relazione con un divario di età vivono più a lungo. Ciò è potenzialmente dovuto alla diversa fertilità, alla capacità del partner più giovane di prendersi cura del partner più anziano in età avanzata e alla sicurezza economica.

Come si vedono le coppie Age-Gap

A causa dello stigma associato alle relazioni con divario di età, i membri di queste coppie si trovano spesso ad adattarsi alla pressione sociale giustificando la loro situazione a se stessi e al mondo esterno.

Uno studio ha lavorato con più di 20 coppie per capire queste giustificazioni e come si applicano ai membri della coppia e alle loro interazioni.

Interazioni con se stessi

Nelle interazioni reciproche, le coppie che hanno un divario di età tendono a concentrarsi sulla storia d’amore (definita in questo studio “narrazione d’amore”) su cui si fonda la loro relazione. Questo permette loro di riformulare la differenza d’età come qualcosa che non è sotto il loro controllo, dal momento che l’amore era al centro dell’attenzione.

Interazione con gli altri

Le persone che hanno una relazione con un divario di età hanno affrontato le domande degli altri in modo molto simile. Tutti tendevano a usare tre metodi: passare, schernire e respingere.

  • Passaggio: È il caso in cui i membri della relazione giustificano la differenza di età “passando” o lavorando per apparire più vicini al partner.
  • Lampo: È il caso in cui i membri della coppia usano l’umorismo per sviare o distrarre da qualsiasi stigma posto sulla loro relazione dagli altri.
  • Disconoscimento: Quando i membri della coppia disapprovano apertamente la stigmatizzazione della loro relazione da parte degli altri.

Le relazioni tra persone di età diversa sono sane?

La risposta breve è: dipende. Sebbene le differenze di età significative possano essere molto evidenti quando una persona è molto giovane, con l’età tendono a perdere alcuni degli stigmi connessi.

Ancora più importante è che queste coppie tendono a essere soddisfatte. Sebbene alcuni studi abbiano suggerito1 che le relazioni tra donne e anziani con divario di età presentino livelli di soddisfazione più elevati, lo stesso è stato riscontrato anche per le versioni maschili delle relazioni tra anziani.

Una cosa che è stata riscontrata da molti studi è che le relazioni age-gap diminuiscono di soddisfazione con l’avanzare dell’età, soprattutto quando devono affrontare difficoltà monetarie.

Se siete preoccupati per una relazione con un divario di età (sia che siate in una relazione, sia che conosciate e amiate qualcuno che lo è), assicuratevi di essere molto consapevoli delle dinamiche di potere e del loro impatto sul vostro benessere finanziario ed emotivo.

“Il patriarcato lascia le donne suscettibili di minimizzare i loro bisogni, le loro opinioni e i loro sogni in generale all’interno delle loro relazioni sentimentali”, dice Griggs. “Penso che questo possa essere amplificato nelle relazioni a distanza di età, sia che la donna sia più giovane o più anziana, a causa della dinamica di potere tra uomini e donne”.

Per le donne più giovani in queste relazioni, assicuratevi di essere oneste con voi stesse riguardo a qualsiasi tipo di dipendenza (finanziaria, professionale, ecc.) che potrebbe iniziare a emergere intorno alla vostra relazione. Se non sentite che il vostro partner vi sta facendo pressione in questi modi, assicuratevi di essere aperte e oneste con lui e di voler tenere a bada queste cose.

Parole finali

Nessuna di queste cose significa che voi o la persona amata in una relazione a distanza di età siate assolutamente destinati al fallimento o al successo. Questi fattori dipendono dalle singole persone. Ricordate di essere sempre consapevoli della vostra autonomia e assicuratevi che entrambi facciate spazio per comunicare le vostre esigenze e i vostri limiti.

Vota questo articolo
tandempsicologia.it

Adblock
detector