Come essere di nuovo felici

Come essere di nuovo felici Motivazione

In verità, la vostra “felicità” è qualsiasi cosa significhi per voi. Naturalmente non tutti saranno d’accordo, ma questo è prevedibile perché non esistono due persone uguali.

Trovare nuovi modi per essere felici

Cosa significa essere felici? Ci sono così tante idee e prospettive quando si parla di essere felici. Per definizione, felice significa caratterizzato o indicativo di piacere, soddisfazione o gioia.

Ultimamente vi sentite generalmente giù di morale? Cosa ha causato questo cambiamento? Come avrete già sentito dire, andare alla radice di un problema permette di individuarlo e di capire da dove cominciare per cambiare.

Il modo migliore per farlo è confrontare e contrapporre, proprio come si faceva alle elementari. Questo articolo vi aiuterà a capire cosa potrebbe impedirvi di trovare la felicità e vi fornirà suggerimenti per coltivare la vostra versione della felicità.

Una lista di confronto per trovare ciò che blocca la vostra felicità

Prima di intraprendere il viaggio verso la felicità, è utile elencare ciò che vi rende felici e ciò che non lo fa. Dopo aver fatto questo elenco, capirete meglio su cosa dovete lavorare per portare più felicità e pace nella vostra vita.

Di seguito è riportato un esempio di elenco, il vostro può naturalmente essere diverso da questo. È solo per aiutarvi a iniziare.

Cosa mi rende felice

  • Meditazione.
  • Positività corporea.
  • L’ottimismo.
  • Un buon sistema di supporto.
  • Giornate di cura di sé.
  • Riconoscimento della salute mentale.
  • Passione per la vita.
  • Meno social media.
  • Affermazioni positive.
  • Esplorare la natura.

Cosa mi rende infelice

  • Paragonarmi agli altri.
  • Il body shaming.
  • Pessimismo.
  • Isolamento.
  • Nessun giorno libero.
  • Evitamento/negazione della salute mentale.
  • Sentirsi non apprezzati.
  • Troppi social media.
  • Pensieri negativi.
  • Dubbi su se stessi e vergogna.

Ora che avete il vostro elenco, cosa ne farete? Esaminatela e fate un viaggio nella memoria. Cercate di risalire ai momenti più felici della vostra vita. Quando siete stati più felici nella vita? Ripercorrete quei momenti e vedete se riuscite a ritrovare quella parte di voi.

Forse non riuscirete a ricreare quei momenti, ma potrete almeno ispirarvi a loro. La felicità si presenta a strati. Potreste scoprire che vi piacerebbe esplorare nuove opzioni che vi diano felicità, il che va benissimo.

Se osservate attentamente il lato destro della vostra lista, vedrete cosa dovete eliminare dalla vostra vita per sentirvi più felici.

La vergogna vi blocca? Vi sentite sopraffatti o soli? Avete problemi ad amare il vostro aspetto? Se una di queste cose vi sembra vera, è il momento di affrontare questi sentimenti negativi per poterli superare.

Un terapeuta o un altro professionista può aiutarvi ad affrontare questi ostacoli e fornirvi gli strumenti per superarli.

Modi per trovare una nuova felicità

Ci sono molte strade da esplorare per trovare una nuova felicità. Di seguito troverete alcuni suggerimenti per aiutarvi a trovare la vostra idea di felicità.

1. Trovare un nuovo hobby

Quando si parla di hobby, le possibilità sono infinite. E la cosa migliore è che dipende solo da voi. Potete essere avventurosi, creativi, misteriosi o estroversi quanto volete. Potete provare un nuovo hobby da soli o con gli amici.

Secondo Rachel Goldman, PhD, FTOS, psicologa abilitata, “questi [hobby] possono servire come distrazione divertente, ma aiutano anche a diminuire lo stress e a concentrarsi su qualcosa di divertente e diverso. Il segreto è trovare qualcosa che faccia al caso vostro”.

2. Mettere se stessi al primo posto

Per quanto possa sembrare semplice, molte persone dimenticano di prendersi cura di sé. Che sia a causa di un’agenda di lavoro fitta di impegni, del matrimonio, dei figli, della famiglia, degli animali domestici e degli amici, molte persone, in particolare le donne, si prendono poca o nessuna cura di sé. Quando mettete voi stesse al primo posto, la vostra felicità risplenderà di sicuro.

Dedicare del tempo a se stessi ogni giorno può avere un impatto sull’umore, sul livello di stress, sulla concentrazione e sulla produttività. Concedersi un momento di ricarica non solo permette di essere al meglio, ma apre una finestra di opportunità per aiutare gli altri.

3. Esercizio fisico

Ammettiamolo, non tutti amano l’esercizio fisico, ma ha molti vantaggi. L’esercizio fisico rende un servizio al vostro corpo, perché l’ossigeno e le sostanze nutritive che arrivano ai tessuti aiutano il sistema cardiovascolare.

Le endorfine che si ottengono con l’esercizio e l’attività fisica sono come una spolverata su un cupcake. Bastano 30 minuti di movimento per ottenere quegli “ormoni del benessere” naturali che migliorano l’umore e la salute.

4. Mangiare una dieta equilibrata

La dieta è più importante dell’esercizio fisico, perché ciò che si mette nel corpo determina la risposta dell’organismo. Una dieta sana ed equilibrata influisce positivamente sul vostro umore e sul vostro stato generale. Se mangiate male (cibi fritti, ricchi di sodio e di zuccheri), i vostri organi reagiranno negativamente. Di conseguenza, si avrà ipertensione, diabete, colesterolo alto o, peggio ancora, tutte queste patologie.

“Esiste una relazione tra cibo e umore. Abbiamo sbalzi d’umore quando non mangiamo una dieta equilibrata, ma abbiamo anche sbalzi d’umore quando non mangiamo. Senza un’alimentazione adeguata diventiamo irritabili, manchiamo di concentrazione e ci concentriamo”. – RACHEL GOLDMAN

Questo non significa che non ci si possa concedere qualche volta, ma un pasto equilibrato con proteine e verdure al forno o alla griglia renderà il corpo più forte e la mente più felice.

5. Scegliete la vostra compagnia con saggezza

Scegliere la compagnia che si frequenta è fondamentale nella vita. Purtroppo non tutti hanno buone intenzioni ed è importante esserne consapevoli.

“È risaputo che avere un buon sistema di supporto aiuta a migliorare la nostra felicità e il nostro benessere; il solo fatto di sapere che gli altri sono lì per te è molto importante”, afferma Goldman. La priorità è quella di far entrare nella vostra vita solo persone che siano utili per la vostra salute mentale, così come voi dovreste esserlo per la loro. Alcuni amici possono essere tossici e ve ne accorgerete solo quando avrete chiuso la relazione. La felicità dipende dalle vostre scelte di vita personali e professionali.

La felicità è definita in modo diverso da ogni persona. Sebbene le cose elencate sopra siano dei suggerimenti, potete usarle come punto di partenza per farvi un’idea vostra.

Il Dr. Goldman ha anche osservato che avere una routine e una struttura ci aiuta a sentirci radicati ed equilibrati. Anche gli animali domestici e le piante hanno dimostrato di avere un impatto positivo sul nostro umore.

Tutto parte da voi

Se c’è qualcosa nella vostra vita che non vi rende felici, dovete lasciarlo andare. Può trattarsi di relazioni di qualsiasi entità: famiglia, amicizia, coniuge o partner. Sarà difficile, ma ne vale la pena per la vostra tranquillità?

Se non siete soddisfatti di voi stessi, chi è il responsabile? Avete indovinato: voi! Siate gentili con voi stessi e fate piccoli passi. Se desiderate perdere peso, non cercate di abbandonare quello che state facendo a freddo: raramente funziona. Disintossicatevi dalle vostre cattive abitudini e ogni giorno sarà un po’ più facile.

Se desiderate un lavoro migliore, o se volete avviare un’attività in proprio, non lasciate il vostro lavoro, ma iniziate a risparmiare fino a quando non potrete andarvene ed essere il vostro capo. Cercate di eliminare lentamente lo stress dalla vostra vita e comincerete a vedere i risultati.

La felicità è di nuovo possibile

Il bello di essere di nuovo felici è che se l’avete persa, potete ritrovarla. È raggiungibile, sia che decidiate di tornare indietro sia che vi dirigiate verso un territorio inesplorato per trovare un nuovo luogo di felicità. Certo, la vita è imprevedibile e non ci vengono promessi 365 giorni di gioia, ma possiamo sforzarci di avere più giorni buoni che cattivi. Ma anche in quelle brutte giornate, possiamo apprezzare il bene che abbiamo vissuto.

I risultati di uno studio hanno dimostrato che l’impegno in attività significative, come rilevato dai processi di benessere edonico ed eudaimonico, potrebbe promuovere i risultati del benessere.

Si tratta di un’informazione molto interessante perché l’edonico si concentra sul piacere, mentre l’eudaimonico riguarda le funzioni di impegno. Per ottenere la felicità, è necessario averle entrambe. Ecco perché è essenziale impegnarsi in cose che piacciono e spesso si suggerisce di trasformare gli hobby in carriere. Come dice il proverbio, “se fai qualcosa che ami, non lavorerai mai un giorno nella tua vita”. Ed è qui che entra in gioco il piacere: se vi piace il processo di impegno, il piacere seguirà.

Parole finali

La felicità è a portata di mano, sta solo aspettando che la afferriate. Fate i passi necessari per tornare nel vostro luogo felice. Una volta eliminato tutto ciò che vi impedisce di raggiungere il vostro spazio ideale, sarete felici di averlo fatto. Quindi, cosa state aspettando? Alzatevi subito e recuperate la vostra felicità!

Vota questo articolo
tandempsicologia.it

Adblock
detector