Come smettere di essere cinici: 11 strategie comprovate

Come smettere di essere cinici: 11 strategie comprovate Autoconsapevolezza

Siete cinici? Se sì, ritenete che questo comportamento limiti il vostro sviluppo personale?

Potreste descrivervi come una persona a cui piace essere realista, che spesso dà risposte sarcastiche alla maggior parte delle domande e degli argomenti di conversazione. Purtroppo, comportarsi sempre in modo cinico può avere un impatto negativo a lungo termine sulla vostra felicità. Se volete imparare a frenare questo tratto della personalità, ecco 11 strategie di provata efficacia per smettere di essere cinici.

Come il cinismo danneggia le persone, compreso voi stessi

Probabilmente pensate che essere cinici vi eviti di essere feriti da altre persone e situazioni che vi deludono non essendo all’altezza delle vostre aspettative.

Ma il cinismo è tossico. Vi priva della felicità. Siete ossessionati dall’idea che il mondo sia destinato a deludervi, quindi tanto vale voltargli le spalle per primi.

Un atteggiamento cinico vi danneggia in modi che probabilmente non vi aspettereste mai. Nel complesso, influisce sulla salute, sulla carriera, sui guadagni e sulle relazioni. Vediamo alcuni dei modi in cui l’atteggiamento cinico può essere dannoso per il vostro benessere.

Le persone più ciniche guadagnano molto meno.

Il fatto di non fidarsi degli altri, di essere meno fiduciosi nelle proprie capacità e di darsi spesso malati sono comportamenti che impediscono di avanzare nella maggior parte delle carriere. I cinici possono anche avere tratti di personalità in comune, come il nevroticismo e l’introversione, oltre a una minore istruzione rispetto a coloro che hanno una visione più brillante del mondo.

Nella nostra società, in cui le persone hanno molte possibilità di ottenere aiuto da altre persone che possono essere di grande beneficio nel lungo periodo, essere cinici è molto limitante. Le persone ciniche si pongono in una posizione di svantaggio, non perseguendo opportunità preziose come chiedere aiuto, lavorare con altre persone e scendere a compromessi.

Le persone ciniche non amano affidarsi agli altri perché spesso sospettano che gli altri abbiano motivazioni meschine. Non chiedere aiuto in caso di bisogno può compromettere rapidamente il successo economico di un cinico. Il cinismo e il basso reddito possono agire come un circolo vizioso: i cinici guadagnano meno soldi, il che aumenta il loro cinismo e li spinge a non mettere in pratica comportamenti positivi che potrebbero aumentare il loro reddito.

Essere cinici impedisce di avere relazioni significative o di essere vicini agli altri.

Se vi lamentate continuamente o siete spesso sarcastici, le persone vi eviteranno. È difficile rispondere alle persone ciniche senza avere pensieri o sentimenti negativi, quindi spesso si cerca di evitare i cinici per mantenere una mentalità positiva. È una sfida superare la nube oscura del pessimismo e mantenere uno spirito positivo, quindi sembra meglio evitare chi ha opinioni negative.

Inoltre, le persone ciniche spesso scelgono di mantenere le distanze dagli altri in generale, il che impedisce loro di sviluppare relazioni significative. Se pensate che tutti siano sempre pronti a prendervi, è molto meno probabile che accogliate qualcuno nella vostra vita.

Se mantenete un atteggiamento cinico, è inevitabile che vi contagiate con le persone che vi circondano, ma in generale le persone non vogliono vivere una vita infelice. Se si è sempre pronti a sminuire le persone con buone intenzioni, chi è vicino a noi penserà che facciamo lo stesso quando si tratta di loro.

Ad esempio, se raccontate a un collega il “programma segreto” che pensate avesse il cassiere del caffè stamattina quando vi ha detto “buona giornata”, il vostro collega penserà probabilmente che avete gli stessi sentimenti negativi nei suoi confronti.

Le persone ciniche hanno un rischio maggiore di ictus e disturbi cardiaci.

L’essere cinici può essere sia una causa che una conseguenza di una cattiva salute fisica. Non è del tutto chiaro come il cinismo influisca sul cuore o sul cervello, ma è noto che le emozioni negative hanno molti effetti sul sistema metabolico, ormonale e immunitario.

Le persone che soffrono di alti livelli di stress, sintomi di depressione o sentimenti di ostilità possono sperimentare cambiamenti nel loro corpo (come l’infiammazione) che aumentano il rischio di ictus o malattie cardiovascolari. Il cinismo e la cattiva salute spesso funzionano in modo ciclico: ogni fattore peggiora l’altro.

Inoltre, le persone con alti livelli di cinismo sono più inclini ad avere abitudini malsane, come il fumo e l’alcol, che aumentano il rischio di queste malattie. Inoltre, potrebbero essere meno propense a prendersi cura del proprio corpo attraverso un regolare esercizio fisico e una corretta alimentazione.

I cinici hanno maggiori probabilità di soffrire di demenza.

I cinici hanno una probabilità tre volte maggiore di sviluppare la demenza rispetto alle persone che mantengono la fiducia nell’umanità. Pensare costantemente che le persone siano motivate solo dai propri desideri e bisogni, o che mentano per ottenere ciò che vogliono, aumenta il rischio di declino cognitivo nel tempo, il che si aggiunge all’idea che la visione della vita e la personalità delle persone possano avere un impatto sulla salute fisica.

Sebbene i ricercatori non siano ancora sicuri di quale sia la causa del legame tra cinismo e demenza, potrebbe essere dovuto a un’elevata quantità di ormoni dello stress, che notoriamente aumentano il rischio di sviluppare la demenza.

I cinici sono più inclini alla depressione.

Sebbene l’essere cinici non causi necessariamente la depressione, potrebbe essere un fattore di rischio e portare a reazioni più depressive allo stress. Il cinismo deriva da uno scollamento tra le aspettative o le speranze e la realtà, che porta a sentimenti di impotenza e può indurre a pensare che nulla di ciò che si fa nella vita sia veramente importante.

Il legame tra cinismo e depressione funziona in entrambi i sensi. In alcuni casi, una persona cinica può scoprire che la sua mentalità va fuori controllo e la sua visione negativa del mondo porta allo sviluppo della depressione.

Il cinismo fa parte di un atteggiamento difensivo che le persone assumono per proteggersi dal male. Di solito è innescato da un’esperienza di dolore o di rabbia, in cui una persona lascia che questi sentimenti si infiammino piuttosto che affrontarli direttamente. Quando le persone diventano ciniche nei confronti di una cosa, possono lentamente rivolgere il loro atteggiamento contro tutto.

In altri casi, chi ha già ricevuto una diagnosi di depressione può scoprire che la sua condizione mentale porta a una mentalità cinica. Uno studio ha rilevato che le persone con una personalità cinica hanno una probabilità cinque volte maggiore di sviluppare la depressione rispetto a coloro che non hanno questo tratto di personalità. Un processo di pensiero che accomuna le persone ciniche e quelle che soffrono di depressione è quello di pensare costantemente che chiunque sia gentile con loro abbia secondi fini egoistici.

Ora che sapete che essere cinici può avere un impatto negativo sulla vostra vita e sul vostro benessere generale, vediamo alcune cose concrete che potete fare per smettere di avere questa mentalità negativa.

11 consigli per smettere di essere cinici

1. Ammettete a voi stessi di essere cinici.

Una volta riconosciuto il problema, sarà più facile lavorare per cambiare il proprio atteggiamento. Una volta accettato il problema, quando vi accorgete di essere negativi, potete riconoscere il vostro atteggiamento pessimistico e lasciarlo passare.

La negatività può essere così naturale e radicata nella vostra vita che avete dimenticato che non deve essere il vostro stato d’animo predefinito. Una volta che iniziate a notare i vostri pensieri, scoprirete che avete più controllo sul vostro atteggiamento di quanto pensiate.

Come per altre cose nella vita, ammettere il problema a se stessi è il primo passo per risolverlo. Per superare il processo di pensiero negativo, riflettete sul vostro modo di pensare e ammettete di essere cinici. Poi, ogni volta che vi accorgete di essere negativi, fermatevi a riflettere. Questo può aiutarvi a capire quanto i vostri pensieri siano inutili o improduttivi.

2. Abbracciate la positività.

Potete “fingere finché non ce la fate”. Cercate di essere un po’ più entusiasti delle altre persone e delle situazioni, che si tratti di sentimenti autentici o falsi. Cercate di interessarvi a ciò che gli altri hanno da offrire o da dire. Questo vi aiuterà a rendervi conto che tutti quelli che incontrate sanno qualcosa che voi non sapete e che può esservi utile in qualche modo, anche se piccolo.

L’aspetto negativo dei pensieri negativi è che hanno un impatto più forte sulla mente rispetto ai pensieri positivi. In effetti, l’impatto negativo di una battuta d’arresto nel lavoro ha un impatto tre volte superiore sulla motivazione rispetto a qualsiasi progresso positivo.

È semplicemente più facile ruminare sulle cose negative che vi sono capitate piuttosto che su quelle positive. Diventate invece consapevoli delle cose positive che accadono intorno a voi. Ogni volta che vi accorgete di avere pensieri o commenti negativi, contrastateli con pensieri positivi ed edificanti.

Il nostro cervello è predisposto a prestare maggiore attenzione alle cose negative per motivi di autoprotezione. Siamo costantemente alla ricerca di minacce, come dovevano fare gli uomini quando dovevano cacciare e raccogliere per sopravvivere.

Tuttavia, questa vigilanza sulle informazioni negative spesso porta a un ciclo di feedback negativo che non rappresenta la realtà. Alcune cose che si possono fare per ricablare il cervello alla positività sono scrivere pensieri positivi, fare complimenti positivi agli altri e fare qualcosa di bello per qualcuno.

3. Praticare la gratitudine.

Avere un atteggiamento di gratitudine è un modo garantito per eliminare il cinismo dal sistema. La pratica della gratitudine neutralizza il cinismo e coltiva un atteggiamento positivo. Quando ci si prende il tempo di riflettere sulle cose positive della propria vita, non si può fare a meno di sentirsi un po’ più tranquilli e questi sentimenti positivi traboccano e influenzano i pensieri e le azioni.

Anche se per un breve periodo di tempo può sembrare soddisfacente che gli altri siano d’accordo con un vostro commento negativo, questi pensieri arrabbiati alla fine non migliorano nulla e non fanno altro che perpetuare i sentimenti negativi. È meglio praticare e diffondere intenzionalmente la gratitudine per incoraggiare gli altri e se stessi.

Provate a scrivere da tre a cinque cose per cui siete grati ogni sera prima di andare a letto. Nonostante sia estremamente semplice, questo trucco può aiutare in modo significativo a essere più positivi.

4. Respirare.

Le persone ciniche spesso trattengono il respiro senza accorgersi di questa risposta difensiva automatica. Praticate tecniche di respirazione, come lo yoga, per ossigenarvi e rilassare i pensieri.

Anche solo uscire all’aperto e fare diversi respiri profondi aiuterà ad alleviare la tensione che si sta trattenendo nel corpo. Trattenere il respiro è una risposta alla frustrazione. Anche se i cinici possono trattenere il respiro solo per un momento, questi periodi di tempo si sommano. Fermatevi e respirate per ristabilire il vostro ritmo interno e calmarvi.

5. Siate consapevoli.

La pratica della mindfulness può aiutare a frenare le tendenze ciniche. La mindfulness si basa su tecniche che mirano a essere presenti, notando e accettando i sentimenti e le emozioni interne. Quando riuscite a vivere pienamente il momento e a notare che la vostra mente vaga senza esprimere alcun giudizio, e poi riuscite a riportare la mente nel presente, ridurrete i vostri pensieri cinici.

Per le persone la cui infelicità quotidiana inizia a trasformarsi in ansia o depressione, avere la capacità di osservare i propri pensieri da un punto più tranquillo può essere molto rassicurante. Se creare questa distanza tra sé e i pensieri di disperazione può aiutare a migliorare la propria visione della vita, a iniziare a fidarsi degli altri e a sviluppare la speranza per il futuro, la pratica della mindfulness per smettere di essere cinici ha un grande beneficio. Anche se la consapevolezza non cancellerà del tutto il cinismo, vi permetterà di riconoscere questa mentalità negativa, di accettarla e di lasciarla passare.

6. Siate giocosi, anche solo per cinque minuti al giorno.

Permettetevi di giocare, essere curiosi, divertirvi e perdere la cognizione del tempo per quei cinque minuti. Questo può significare dedicarsi all’arte o ascoltare le proprie canzoni preferite. Oppure, può trattarsi di praticare uno sport o di passare del tempo con le persone che preferite. Più attività positive si possono svolgere, meno ci si sentirà cinici.

Fare queste cose positive contrasterà i vostri sentimenti negativi nei confronti del mondo. Dovete cercare di creare un equilibrio che vi aiuti a far cambiare il vostro atteggiamento nella direzione opposta a quella in cui si trova. Più cose positive fate nella vita e che vi rendono felici, meglio riuscirete a vedere il mondo.

7. Limitare il consumo di notizie.

La maggior parte delle notizie di questi giorni, sia in TV che sui social media, si concentra sulle cose negative. Tuttavia, sembra che ci ritroviamo ancora a seguire gli ultimi titoli dei giornali.

Se è davvero importante per voi, mettete da parte un blocco di tempo per controllare le notizie, ma limitatelo solo a quel momento.

Anche se vogliamo sempre tenerci aggiornati sulle cose importanti che accadono nel mondo, ci sono alcune cose che potete fare per ridurre al minimo la negatività che le notizie portano in casa vostra. In primo luogo, limitate il controllo delle principali reti di informazione, poiché queste stazioni spesso alimentano le notizie con il fuoco per mantenere la gente a guardare.

Tenetevi invece aggiornati attraverso diversi canali, come Twitter, Reddit e persino il giornale locale. Ci sono molte risorse che possono tenervi informati senza portare ore di negatività nella vostra vita.

8. Rivelate il vostro vero io.

La maggior parte delle persone ciniche è diventata tale perché l’azione di qualcuno ha causato loro dolore, spesso quando erano più giovani. Hanno paura di essere feriti di nuovo. Chiedetevi: cosa ha causato questa paura di essere feriti? Può essere difficile da ammettere, ma il cinismo è spesso alimentato dalla paura. E cosa si fa quando si ha paura? Ci si nasconde.

Dovete abbattere questo muro di paura. Se siete convinti di voler cambiare il vostro modo di pensare, allora dovete conoscere la radice della sua causa. Una volta capito qual è, potete affrontarla di petto.

Le nostre esperienze infantili hanno un grande impatto sul nostro comportamento da adulti. Se siete cresciuti con un attaccamento malsano ai vostri genitori – forse siete stati lasciati a casa da soli quando eravate piccoli, o i vostri genitori non sono stati in grado di confortarvi quando eravate turbati – questo può portarvi a diffidare delle altre persone da adulti.

Se riuscite a individuare questo problema, parlare con un professionista di questi sentimenti può aiutarvi a superarli. Le persone possono riprendersi da esperienze infantili negative e chi ha vissuto in cattive condizioni può spesso prosperare e avere successo in buone condizioni.

9. Valutate la compagnia che frequentate.

Le persone con cui passate il tempo influenzano la vostra visione. Esaminate i gruppi che seguite sui social media, i colleghi e le altre persone che frequentate. Tendono a essere negativi o positivi?

Le compagnie che frequentate, sia nella vita reale che online, hanno un grande impatto sui vostri pensieri e sulle vostre azioni. La logica vi dirà che se vi circondate di persone positive, la loro positività si trasmetterà a voi.

Tuttavia, è vero anche il contrario. Se vi circondate di persone ciniche che vedono sempre il lato negativo delle cose, vi dimenticherete di cercare il lato positivo quando affrontate una sfida. Può essere difficile capire le dinamiche della vostra cerchia, ma se vi accorgete di essere spesso negativi, fate caso alle persone che vi circondano.

Chiedetevi chi vi tira su e chi vi trascina giù. Cercate di trovare un modo per spostare il vostro tempo in modo da limitare l’esposizione alle persone negative. La vostra rete sociale è vostra e potete crearla o ridurla, quindi assicuratevi di circondarvi del sostegno positivo di cui avete bisogno per ottenere il massimo dalla vostra vita.

10. Trascorrete più tempo con persone positive.

Secondo Jim Rohn, siamo la media delle cinque persone con cui passiamo più tempo. Scegliete di circondarvi di persone che trasudano ottimismo e positività, pur mantenendo una visione realistica.

Come per valutare la compagnia che frequentate, pensate alle persone della vostra vita che ammirate o che ammirate in qualche modo. Se riuscite a massimizzare il tempo trascorso con loro, vi sentirete una persona migliore.

Non lasciate che una di queste cinque persone importanti sia una persona tossica. Assicuratevi di trascorrere il vostro tempo solo con chi ne vale veramente la pena. Se nella vostra vita ci sono persone molto positive che vivono lontano, cercate delle foto che le ritraggano e mettetele in bella mostra dove potete vederle regolarmente.

Utilizzate solo le foto di persone che vi fanno sentire un tratto positivo molto specifico. Il semplice atto di curare queste foto edificanti aiuta a scacciare il cinismo, poiché è quasi impossibile inveire contro il mondo quando la foto del vostro migliore amico compare durante una pausa della vostra giornata lavorativa.

11. Guardate le qualità migliori delle persone.

Invece di concentrarvi sulle debolezze degli altri, cercate i loro punti di forza o le loro qualità migliori e concentratevi su quelle. Concentrarsi sui tratti positivi delle altre persone accelererà il ritorno all’idealismo, non lasciando spazio a pensieri o sentimenti negativi. Vi aiuterà a generare un meccanismo di feedback positivo che farà diventare questa abitudine una seconda natura.

Ricordate queste cose: i bambini ridono ogni giorno, le persone si innamorano ogni giorno e le persone raggiungono grandi successi ogni giorno. Gli sconosciuti aiutano gli sconosciuti, le ingiustizie vengono mitigate, l’arte viene creata e le cose positive accadono costantemente.

Sapendo che cose grandiose come queste accadono continuamente nella nostra società danneggiata, potete anche rendervi conto che ogni persona che incontrate ha anche grandi qualità che possono far passare in secondo piano tutto ciò che può essere negativo su di essa.

Conclusione

Le cose negative accadono al di fuori del nostro controllo e forse essere cinici è stato il vostro modo di proteggervi e di ottenere una parvenza di controllo nella vita.

Tuttavia, se il cinismo si ripercuote sulla salute, sulle relazioni e sulla carriera ed è una delle principali cause di infelicità, l’unica possibilità è cambiare atteggiamento.

Le strategie descritte in questo articolo saranno la vostra guida su come smettere di essere cinici. Sta a voi fare la scelta. Anche voi meritate la felicità!

Vota questo articolo
tandempsicologia.it