Quali sono i cinque linguaggi dell’amore?

Quali sono i cinque linguaggi dell'amore? L'amore

I linguaggi dell’amore descrivono cinque modi in cui le persone ricevono ed esprimono amore in una relazione. Conoscere il linguaggio dell’amore del vostro partner e fargli conoscere il vostro può aiutare entrambi a sentirsi amati e apprezzati.

Quasi tutti desiderano dimostrare al proprio partner di tenere a lui. Tuttavia, molte persone faticano a farlo in un modo che parli al cuore della persona amata. Se questa è la vostra situazione, potreste voler saperne di più sui cinque linguaggi dell’amore, descritti dall’autore e pastore Gary Chapman.

Quali sono i cinque linguaggi dell’amore?

Il libro di Chapman “I 5 linguaggi dell’amore” è stato pubblicato per la prima volta nel 1992. Prima di scrivere il libro, Chapman iniziò a notare degli schemi nelle coppie che assisteva. Si rese conto che le coppie non capivano i bisogni dell’altro.

Questo lo portò a ideare cinque linguaggi dell’amore, ovvero i modi in cui le persone nelle relazioni esprimono l’amore. Essi sono:

  • Parole di affermazione
  • Tempo di qualità
  • Tocco fisico
  • Atti di servizio
  • Ricevere regali

1. Parole di affermazione

Le parole di affermazione consistono nell’esprimere affetto attraverso parole pronunciate, lodi o apprezzamenti. Quando questo è il linguaggio d’amore principale di una persona, questa apprezza le parole gentili e di incoraggiamento, così come le citazioni edificanti, i biglietti d’amore e i messaggi di testo carini. Potete rallegrare la giornata di questa persona facendole i complimenti o sottolineando ciò che fa bene.

2. Tempo di qualità

Una persona con questo linguaggio dell’amore vuole un’attenzione totale. Si sentono amati se siete presenti e concentrati su di loro quando siete insieme. Questo significa mettere giù il cellulare, spegnere il tablet, stabilire un contatto visivo e ascoltare attivamente.

Le persone con questo linguaggio d’amore cercano la qualità piuttosto che la quantità.

3. Tocco fisico

Una persona che ha come linguaggio d’amore principale il tocco fisico si sente amata attraverso l’affetto fisico. Oltre al sesso, si sente amata quando il partner le tiene la mano, le tocca il braccio o le fa un massaggio a fine giornata, per esempio. L’idea di un appuntamento perfetto per questa persona potrebbe includere le coccole sul divano con un bicchiere di vino e un buon film. Vuole semplicemente essere vicino al partner fisicamente.

4. Atti di servizio

Per quanto riguarda gli atti di servizio, una persona si sente amata e apprezzata quando qualcuno fa cose piacevoli per lei, come ad esempio:

  • aiutare a lavare i piatti
  • Fare le commissioni
  • Passare l’aspirapolvere
  • Mettere la benzina nell’auto

I bambini amano quando le persone fanno piccole cose per loro e spesso si trovano a fare questi atti di servizio per gli altri.

5. Ricevere regali

Per una persona con questo linguaggio d’amore, i regali sono simbolo di amore e affetto. Le persone con questo linguaggio amoroso apprezzano non solo il regalo in sé, ma anche il tempo e l’impegno profuso da chi lo ha ricevuto.

Le persone che hanno come linguaggio d’amore principale il ricevere regali non si aspettano necessariamente regali grandi o costosi; è più quello che c’è dietro il regalo che le attrae.

Quando ci si prende il tempo di scegliere un regalo specifico per loro, si capisce che li si conosce davvero. Le persone con questo linguaggio dell’amore spesso ricordano ogni piccolo regalo ricevuto dai loro cari perché ha un grande impatto su di loro.

Come identificare il vostro linguaggio dell’amore

Se o quando siete in una relazione, vi sentite più amati quando il vostro partner:

  • vi dice “ti amo” o elogia qualcosa che avete fatto?
  • Vi sorprende con un regalo significativo?
  • Organizza un viaggio solo per voi due?
  • Fa le commissioni o il bucato?
  • Vi tiene la mano mentre camminate?

Rispondere a queste domande potrebbe darvi un indizio su quale potrebbe essere il vostro linguaggio amoroso. Potreste anche cercare di ricordare quali sono le cose che chiedete in una relazione o considerare come esprimete l’amore al vostro partner.

Il linguaggio dell’amore del vostro partner potrebbe non essere lo stesso del vostro. Quando le coppie hanno linguaggi d’amore primari diversi, è inevitabile che si verifichino dei malintesi. Tuttavia, se il vostro partner impara a parlare il vostro linguaggio dell’amore, spesso si sente amato e apprezzato e, in definitiva, più felice nella relazione.

In che modo i linguaggi dell’amore giovano alle relazioni

Tutti noi esprimiamo e riceviamo l’amore in modo diverso. Comprendere queste differenze può avere un forte impatto sulla relazione. Secondo Chapman, questo esercizio è uno dei modi più semplici per migliorare le relazioni. Ecco altri modi in cui potrebbe essere utile.

Promuove l’altruismo

Quando ci si impegna a imparare il linguaggio dell’amore di un’altra persona, ci si concentra sui suoi bisogni piuttosto che sui propri. Questa è la premessa centrale della teoria di Chapman. Le coppie dovrebbero lavorare per imparare il linguaggio dell’amore del proprio partner piuttosto che cercare di convincere il partner a imparare il proprio. Idealmente, entrambe le persone vorranno esprimere l’amore in un modo che sia significativo per l’altro.

L’intero scopo di esplorare insieme i vostri linguaggi dell’amore è imparare ad amare il vostro partner in un modo che sia significativo per lui.

Crea empatia

Imparando a conoscere meglio il modo in cui il vostro partner vive l’amore, imparate a immedesimarvi in lui. Questo aiuta a uscire per un momento da se stessi e a guardare cosa fa sentire un’altra persona significativa e amata.

Quando le coppie si impegnano a imparare e a usare i linguaggi dell’amore, aumentano la loro intelligenza emotiva e imparano a mettere i bisogni degli altri al di sopra dei propri. Invece di parlare il proprio linguaggio dell’amore al partner, imparano a parlare in una lingua che il partner capisce.

Mantenimento dell’intimità

Se le coppie parlano regolarmente di ciò che mantiene i loro serbatoi d’amore pieni, si crea una maggiore comprensione e, in ultima analisi, intimità nella loro relazione. Non solo imparano a conoscersi meglio, ma entrano anche in contatto in modi più profondi e significativi. Quando questo accade, la loro relazione diventa più intima.

Una ricerca del 2016 pubblicata sul Global Journal of Health Science ha concluso che il miglioramento delle capacità di comunicazione può favorire l’intimità nel matrimonio.

Aiuta la crescita personale

Quando ci si concentra su qualcosa o qualcuno al di fuori di sé, si può avere una crescita personale. Amare il partner in modi che possono essere al di fuori della vostra zona di comfort vi costringe a crescere e cambiare, e a guardare al di fuori di voi stessi.

Condivide l’amore in modi significativi

Quando le coppie iniziano a parlare il linguaggio dell’amore dell’altro, le cose che fanno l’uno per l’altro diventano più intenzionali e anche più significative. In parte questo ha a che fare con il fatto che dicono “ti amo” in modi che hanno senso per il loro partner. Quando lo fanno, i loro partner si sentono soddisfatti e felici.

I linguaggi dell’amore nella vita quotidiana

Secondo Chapman, i linguaggi dell’amore si applicano anche alle relazioni tra genitori e figli, tra colleghi e persino tra amici. Per esempio, vostro figlio potrebbe avere come linguaggio d’amore principale le parole di affermazione, e quindi vorrebbe sentirsi lodare verbalmente o dire “ti voglio bene”. Un collega potrebbe sentirsi più apprezzato in un modo piuttosto che in un altro.

Il vostro linguaggio dell’amore può anche cambiare di tanto in tanto. Per esempio, se avete avuto una brutta giornata al lavoro, potreste preferire un abbraccio da parte del vostro partner piuttosto che una parola di incoraggiamento.

Il segreto è comunicare regolarmente e chiedere al partner di cosa ha bisogno per mantenere il suo serbatoio d’amore pieno. Poi, mettetelo in pratica.

Critiche alla teoria del linguaggio dell’amore

Sebbene i linguaggi dell’amore aiutino molte persone a imparare a comunicare meglio con i loro partner, ci sono dei limiti alla teoria e al modo in cui le persone la applicano alle loro relazioni.

Molte persone fanno un uso improprio dei linguaggi

Alcune persone diventano un po’ competitive nell’uso dei linguaggi dell’amore, il che può effettivamente aggiungere tensione a una relazione. Per esempio, i partner potrebbero iniziare a tenere il conto di tutte le volte che usano il linguaggio dell’amore del proprio partner e confrontarlo con il numero di volte in cui il partner ha usato il proprio.

Sebbene i linguaggi dell’amore possano essere un modo per aprire la comunicazione e la compassione, non dovrebbero essere usati come un gioco o un’arma contro il partner. Alcune persone possono continuare a usare il proprio linguaggio (invece di quello del partner) per dimostrare che ci tengono – e va bene così.

L’idea non è che non si possa avere una relazione con chi non condivide il proprio linguaggio d’amore. Cercate invece di essere comprensivi e aperti; potete riconoscere e apprezzare le azioni del vostro partner anche se non corrispondono perfettamente al vostro linguaggio.

Non risolvono altri problemi relazionali

I cinque linguaggi dell’amore non risolveranno tutti i problemi della vostra relazione; sono semplicemente uno strumento tra i tanti che potete usare per comunicare con il vostro partner.

Le ricerche dimostrano che le coppie che utilizzano i rispettivi linguaggi dell’amore si sentono più felici nelle loro relazioni quando utilizzano anche strumenti di autoregolazione per gestire le proprie emozioni. Se i linguaggi dell’amore erano uno strumento, la responsabilità delle coppie nei confronti delle proprie emozioni e i cambiamenti comportamentali hanno contribuito maggiormente alla loro felicità generale.

Anche il vostro linguaggio dell’amore può cambiare: è importante accettare e prevedere che il vostro linguaggio dell’amore e quello del vostro partner possano cambiare nel tempo, soprattutto in caso di stress o di cambiamenti importanti come la nascita di un figlio.

Possono portare a pressioni sul partner

Molte persone parlano dei linguaggi dell’amore come se fossero usati all’interno di relazioni impegnate o del matrimonio. È importante ricordare che imparare e capire il proprio linguaggio dell’amore è uno strumento importante per praticare l’amore per se stessi.

È bene evitare di fare troppa pressione sul partner affinché esprima costantemente il suo linguaggio dell’amore.

Uno studio ha rilevato che l’ostacolo più grande per le coppie che usavano il linguaggio dell’amore dell’altro era che, spesso, il destinatario non riconosceva nemmeno che il partner stava cercando di usare il suo linguaggio dell’amore. È quindi fondamentale che il destinatario riconosca gli sforzi del partner, anche se non soddisfano esattamente le aspettative.

Perpetuano l’eteronormatività

Il modello originale di Chapman si concentra sulle coppie eterosessuali, anche se la teoria può essere applicata a qualsiasi coppia, indipendentemente dal suo orientamento sessuale. Se state leggendo “I 5 linguaggi dell’amore” e non avete una relazione eterosessuale o non siete eteronormativi, potrebbe sembrare frustrante essere esclusi dal testo.

Parole finali

Una volta che voi e il vostro partner conoscete il linguaggio dell’amore dell’altro, entrambi potete trarne beneficio. Parlare la lingua dell’amore del vostro partner può richiedere un po’ di sforzo e di intenzione, soprattutto se è diversa dalla vostra. Ricordate che le relazioni sane non nascono, ma si sviluppano con attenzione e impegno.

La buona notizia è che potete migliorare la vostra relazione imparando il linguaggio dell’amore del vostro partner e mettendolo in pratica. E se entrambi vi impegnate ad amarvi nei modi che vi sono più congeniali, vi ritroverete non solo più innamorati, ma anche in una relazione felice e appagante.

Vota questo articolo
tandempsicologia.it